Elenco delle terapie e FAQ
Ottobre mese della Prevenzione
Naturopatia Dentale
Parodontologia biologica
Sbiancamento dentale naturale
Otturazioni in Diamond Crown
Mineralogramma Ottico

Elenco+delle+terapie+e+FAQ

Scopri+le+nostre+metodiche+al+TOP

OVVIAMENTE, SI PARTE DALLA PREVENZIONE ORALE NATURALE 

 

Per mezzo della Prevenzione Orale Naturale e di sedute di Igiene Orale Naturale eseguite da personale laureato e qualificato, possiamo prevenire precocemente alcune patologie del cavo orale.

 

Sono tre i livelli di prevenzione eseguiti nel nostro studio:

  • Il primo mira al controllo delle cause per far si che la patologia non si presenti.
  • Il secondo consiste nell'intercettare il danno tanto precocemente da renderlo reversibile. Si attua sottoponendosi a visite periodiche programmate.
  • Il terzo e' l'intervento terapeutico mirato a limitare il danno ormai presente e rilevato.


Conservativa

La Conservativa e' quella parte dell'odontoiatria che si occupa della terapia della carie e, con restauri estetici, del ripristino della forma e della funzione del dente danneggiato.

 

Utilizzando materiali all'avanguardia di nuova generazione, nel nostro studio perseguiamo il concetto di minima invasività, con la rimozione del solo tessuto cariato e la sua sostituzione con un materiale da restauro, che è legato direttamente e intimamente al tessuto dentale sano.



Endodonzia

La Endodonzia e' quella parte dell'odontoiatria che si occupa della terapia dell'endodonto. L'endodonto e' quello spazio all'interno del dente che contiene la polpa che e' comunemente conosciuta come il ''nervo del dente''.

 

In realta' la polpa e' un tessuto connettivo complesso che contiene arterie, vene, vasi linfatici, terminazioni nervose e cellule connettivali;a causa di una carie profonda o in seguito a un trauma, la polpa puo' andare incontro a infiammazione e infezione fino ad evolversi nel quadro, clinicamente spesso doloroso, della pulpite che, se non curata, si puo' propagare al di fuori dell'apice della radice del dente e diffondersi all'osso alveolare circostante provocando lesioni definite come ascesso o ‘’granuloma’’. 

 

A questo punto il trattamento endodontico e' l'unica alternativa all'estrazione del dente in questione. ¨Questa operazione consiste nella rimozione di tutto il tessuto pulpare e della sua sostituzione con un'otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare biocompatibili. Il dente sottoposto a trattamento endodontico sara' poi ricostruito con tecniche e materiali idonei in modo da ripristinare sia la funzionalita' sia l’estetica.

 

Nel nostro studio i trattamenti endodontici si avvalgono dell’utilizzo di metodiche e apparecchiature all'avanguardia (quali strumenti canalari rotanti al nichel titanio, rilevatori di apice elettronici, condensatori di guttaperca a temperatura controllata), il cui utilizzo diminuisce l'esposizione ai raggi X e massimizza la percentuale del risultato.



Parodontologia

La parodontologia e' quella parte della odontoiatria che si occupa della cura e della prevenzione della parodontite ai piu' nota come ''piorrea''. La parodontite, in termine scientifico e’ la infiammazione del parodonto, cioe' di tutto quello che sta intorno alle radici dei denti (gengive, legamenti alveolo-dentari, alveoli e apparato osseo), causata quasi sempre da una scarsa o errata tecnica di igiene dentale.

 

Quando la situazione si cronicizza, avviene il distacco delle gengive dai denti e si formano le ''tasche parodontali'' che, a loro volta, determinano danni a carico dell'osso.

A questo punto i denti diventano instabili e se non si interviene con tecniche e mezzi adeguati si potrebbe arrivare alla loro perdita definitiva.


Quali sono i campanelli di allarme?

  • il sanguinamento delle gengive durante la pulizia quotidiana dei denti o durante la masticazione di cibi particolarmente solidi;
  • il tumefarsi delle gengive che diventano sempre piu' sensibili al contatto dello spazzolino e del cibo;
  • l'alitosi, cioe' il fiato pesante e la distorsione della percezione dei gusti;
  • l'apparente allungamento dei denti causato dalla retrazione delle gengive e dal riassorbimento osseo (scopertura delle radici).

 



Odontoiatria+Infantile+%28Pedodonzia%29

La Pedodonzia o Odontoiatria Pediatrica si occupa dell'odontoiatria rivolta ai bambini. La prevenzione e' fondamentale fin dai primi anni di vita e non e' mai troppo presto per prendersi cura della bocca dei propri figli.

 

L'igiene deve iniziare fin dall'eruzione del primo dente e mantenere i denti decidui (da latte) in buone condizioni; cio’ e' fondamentale per lo sviluppo di una sana dentatura permanente. L'attenzione e' rivolta principalmente alla prevenzione della carie (suggerimento di dieta corretta, applicazioni di Sali di calcio e fosforo, caseina del latte, sigillatura dei solchi con materiale biocompatibile, educazione all'igiene orale infantile), individuazione di disgnazie precoci (alterata conformazione delle mascelle che impedisce una perfetta occlusione dentale ) e, naturalmente in vista del futuro......, la ricerca di un rapporto di serena collaborazione con i piccoli pazienti.



Ortodonzia+%28Infantile+e+dell%27adulto%29

La parola è derivata dal latino; ortodonzia e significa ''denti diritti'' ed e' quella parte dell'odontoiatria che diagnostica, previene e tratta le malocclusioni cioè le irregolarita' che, oltre a rovinare il nostro sorriso, alterano l'equilibrio della faccia, l'armonia del profilo labiale e precludono, per il futuro, la possibilita' di una corretta masticazione, senza la quale una buona digestione e' davvero piu’ difficile.

 

L'ortodonzia fornisce quindi delle risposte sia di tipo ''estetico'' sia di tipo ''funzionale''. Come consiglia saggiamente una frase che ci perviene dal passato: "e' meglio prevenire che curare".  Infatti, una terapia precoce puo' evitare l'insorgere di molte malocclusioni.

 

Una visita entro i primi 6 anni di vita e' molto importante per verificare se esiste una buona armonia tra le componenti anatomiche e dentali che costituiscono l'architettura cranio-facciale per eventualmente intervenire subito o in seguito.

Se tutto cio' non fosse sufficiente si programmera' una terapia dopo i 10/12 anni circa, che porti alla correzione definitiva della dentatura permanente, per avere un sorriso splendente ma, anche, una ottimale funzione masticatoria.

 

Le terapie in campo ortodontico possono essere di tre tipi:

  • funzionale: con opportuni esercizi muscolari o con apparecchi passivi, è in grado di guidare le forze durante la masticazione e la deglutizione, riducendo ed eliminando eventuali atteggiamenti viziati;
  • Meccanica: utilizzando apparecchi che esercitano vari tipi e gradi di forze, puo’ correggere la maggior parte delle anomalie riscontrate;
  • Chirurgica: trova indicazione principalmente nell'adulto, quando i metodi strettamente ortodontici o ortopedici non si rivelano risolutivi.

 



Invisalign%C2%AE

A chi non piacerebbe avere un sorriso perfetto senza dover portare per un anno o piu' un apparecchio ortodontico in metallo in bocca?


Oggi non e' piu' un sogno! "Invisalign®" e' il metodo ortodontico innovativo, di origine americana, che ha reso il sogno realta'!

 

La metodica Invisalign® è costituita da una serie di mascherine trasparenti invisibili che sposteranno progressivamente e dolcemente i denti fino ad ottenere il sorriso desiderato senza alcuna problematica estetica per tutta la durata del trattamento.

 

Si tratta quindi di una soluzione particolarmente adatta alle persone adulte che, per  le relazioni sociali e di lavoro, difficilmente accetterebbero una cura ortodontica tradizionale con metallo antiestetico ‘’a vista’’.

 

Le mascherine Invisalign® sono mobili quindi il paziente potra' mangiare e lavarsi i denti senza alcun problema, perche' le togliera' durante queste operazioni e soprattutto sara' finalmente libero di sorridere senza imbarazzo, non avendo proprio niente da nascondere, anzi!



Protesi

Scopo della protesi e' il ripristino di uno o piu' denti mancanti con l'obiettivo di ottenere risultati sovrapponibili alle condizioni naturali, in grado di mascherare e di mimetizzare cio' che e' artificiale, ricostruito, rendendolo indistinguibile da cio' che e' naturale.


Il ripristino della condizione naturale e' molto importante perche' la mancanza di un o piu' denti puo' mettere a rischio la salute orale: infatti, gli altri denti tendono a spostarsi per  raggiungere un contatto e quindi un equilibrio tra di loro; purtroppo cio' porta alla modifica della occlusione e anche muscoli e articolazioni posso risentirne, compromettendo cosi' la masticazione.


Si possono definire due categorie di protesi: la protesi fissa, che il paziente non puo' rimuovere e che normalmente viene cementata ai denti e/o impianti presenti e la protesi mobile o ''dentiera'' nel qual gruppo, per comodita', possiamo inserire anche le protesi totali/parziali rimovibili e/o scheletrati.


Da anni nel nostro studio proponiamo ai nostri pazienti la protesi fissa ''metal free'', cioe' gli ultimi ritrovati della protesi fissa senza metallo che permettono il raggiungimento di una raffinata estetica.  La tecnologia ''metal free'' consente di produrre un dente artificiale senza alcun supporto in metallo sottostante alla ceramica.

 

Pertanto: mai piu' i "bordini grigi" visibili delle vecchie protesi in metallo-ceramica. Infatti, con la protesi in metallo-ceramica i tessuti molli che circondano il dente, con il tempo, tendono a ritirarsi scoprendo il sottostante metallo. Questo provoca anti estetiche linee grigie tra dente e gengiva. Con le protesi ''metal free'' in ossido di zirconio purissimo e quelle in composito policeramico biocompatibile si ottengono maggior translucenza e naturalita' dell'elemento protesico!



Sbiancamento+Dentale

Tutti vorremmo avere un sorriso realmente ''smagliante''! Oggi e' possibile utilizzando tecniche odontoiatriche scientifiche e affidabili, in grado di riportare alla luminosità e al bianco originale i denti che hanno subito nel tempo una modifica del proprio colore naturale.


I prodotti utilizzati nel nostro studio sono a base di innocui perossidi sbiancanti che sono in grado di  penetrare in profondita' all'interno dello smalto, dissolvendo sia i coloranti ambientali sia, potenzialmente, quelli di origine genetica. Pertanto, lo smalto, privato delle sostanze coloranti che lo rendono opaco, riprendera' subito la colorazione e la trasparenza naturali della gioventu', facendo anche apparire i denti piu' brillanti.


Nello nostro studio è possibile sottoporsi a ben due metodiche di sbiancamento dentale:

  • La prima, definita sbiancamento professionale alla poltrona, utilizza perossidi a bassa percentuale applicati sui denti direttamente da personale specializzato dello studio. In circa un'ora di trattamento i denti perdono alcune tonalita' di colore, virando al bianco.
  • La seconda, detta trattamento domiciliare, prevede la preliminare fabbricazione di mascherine individuali in plastica trasparente che riproducono lo stampo delle arcate: esse saranno dapprima caricate dal paziente stesso di un innocuo prodotto sbiancante a base di vitamina E e poi calzate sui denti secondo una procedura specifica e personalizzata.

 



Implantologia

La implantologia si occupa del ripristino dei denti perduti per carie, malattia parodontale o traumi e possono sostituire il singolo elemento, ma anche tutti gli elementi di una arcata.

L'intervento di implantologia si effettua con una semplicissima anestesia locale, posizionando l'impianto, in titanio medicale, direttamente nell'osso. Nella maggior parte dei casi si puo' inserire un impianto immediatamente dopo una estrazione (se le condizioni dell'osso lo consentono). Quindi il paziente che entra nello nostro studio senza denti o con una parte dei denti mancanti o con dei denti da estrarre, quasi sempre esce (anche nella stessa seduta) con gli impianti inseriti e i denti provvisori fissati nel cavo orale, con notevoli e positivi effetti sia estetici sia psicologici.


Gli impianti possono sostituire il singolo elemento mancante, ma anche tutti gli elementi di una arcata, sempre che sussistano le condizioni adeguate di osso disponibile. Se l’osso e’ insufficiente e/o di scarsa compattezza, si puo’ optare per una tecnica chirurgica di rialzo del seno mascellare (mini o maxi) oppure per una tecnica cosiddetta ‘’rigenerativa’’ che prevede l’apporto di sofisticati bio-materiali in grado di stimolare la ricrescita dell’osso.

A seconda delle richieste del paziente e posizionando un numero adeguato di impianti (da un minimo di 4-5), potremo avere una valida alternativa alla protesi totale comunemente chiamata ''dentiera''.
Queste soluzioni garantiscono una stabilità al 100% e hanno gia' aumentato la soddisfazione di numerosi nostri pazienti



Processo+di+Sterilizzazione

Utilizziamo, sempre, dei documentati e scientifici protocolli di igiene e sterilita' CEE a salvaguardia della salute dei nostri pazienti.


Al fine di tutelare in maniera assoluta la salute dei pazienti, al termine di ogni procedura operativa nel nostro studio si procede alla sterilizzazione dei ferri chirurgici e degli strumenti odontoiatrici utilizzati, seguendo linee guida internazionali e rigidi protocolli composti da 7 differenti passaggi, utilizzando apparecchiature specifiche che sono periodicamente controllate con appositi test e da personale altamente qualificato.



FAQ

DOMANDA: Che cos'e' un impianto dentale?
RISPOSTA:
L'impianto dentale sostituisce la radice di un elemento dentale mancante.  E' costituito da una lega di titanio chirurgico purissimo di grado 4°. Puo' essere inserito sia nella parte superiore sia in quella inferiore della bocca. Dopo un certo periodo di tempo, quando l'impianto risultera' integrato con l'osso, sara' utilizzato come un solido ancoraggio sia per protesi fisse sia per protesi rimovibili parziali o totali.

DOMANDA: Sono un candidato per un impianto dentale?
RISPOSTA:
Se Lei ha perso uno o piu' denti, puo' essere un candidato per un impianto dentale. L'implantologia Le permettera' di poter nuovamente sorridere, parlare e mangiare con fiducia e rinnovata soddisfazione.


DOMANDA: Un impianto puo' sostituire un dente che necessita di terapia canalare?
RISPOSTA:
Si! Effettuare su tutti i denti una terapia canalare spesso non e' affatto possibile o, tantomeno, consigliabile. Un dente devitalizzato puo' incorrere nel rischio di fratture e si puo' nuovamente cariare; l'impianto non si caria e non si rompe. Gli impianti sono un'eccellente alternativa alla terapia canalare, ai perni endodontici, all'allungamento di corona clinica e, spesso, il costo di un tentativo per salvare il dente, supera di molto quello dell'immissione dell'impianto.

DOMANDA: L'impianto viene mai rifiutato dall'organismo?
RISPOSTA:
L'impianto e' costituito da una lega di titanio chirurgico che e' un materiale considerato biocompatibile. Tuttavia c'e' la possibilita' che l'impianto non si integri con l'osso. Se questo accade il dentista provvedera' a sostituirlo con uno nuovo ed e' estremamente improbabile che l'organismo lo rigetti.

DOMANDA: Cosa succede se io sono un fumatore?
RISPOSTA:
Il fumo puo' compromettere l'integrazione dell'impianto. Comunque ci sono molti fumatori che hanno risposto con successo all'implantologia. Comunque, che ne dice di smettere di fumare?

DOMANDA: E' un intervento doloroso?
RISPOSTA:
Di solito il dolore e' veramente minimo se non nullo. L'intervento si esegue in anestesia locale e per il dolore post-operatorio viene consigliato di assumere un semplice antidolorifico (anche di tipo biologico/omeopatico).

DOMANDA: Quale sara' l'aspetto della mia bocca durante il trattamento?
RISPOSTA:
Con l'impianto, essendo il moncone impiantato completamente sommerso sotto la gengiva, e' possibile applicare immediatamente un provvisorio che Lei portera' per tutto il tempo di guarigione senza alterazioni per l’aspetto del viso, anzi, il miglioramento estetico è praticamente immediato.

DOMANDA: Quali sono i tempi?
RISPOSTA:
L'intervento dura, in anestesia locale, mediamente un'ora. I tempi di integrazione dell'impianto nell'osso vanno da un minimo di otto settimane, a un massimo di dodici mesi.

DOMANDA: Ed i costi?
RISPOSTA:
I costi possono variare di molto secondo la tipologia dell’intervento e dell’impianto. Tuttavia e’ una risposta che potremo darle facilmente, ma solo dopo avere studiato attentamente il suo caso.

 

DOMANDA: Come mi devo comportare a trattamento completato?
RISPOSTA:
L'impianto dentale richiede la stessa cura quotidiana di un dente naturale. Principalmente va semplicemente spazzolato come un dente naturale. Inoltre la nostra igienista le fornira’ tutte le indicazioni riguardo tecniche e materiali per effettuare la corretta igiene perimplantare e della protesi impiantare, sia durante la guarigione sia a regime.

DOMANDA: Quanto tempo dura un impianto?
RISPOSTA:
Non c'e' ragione per cui un impianto non debba durare tutta la vita. Comunque, scarsa igiene, traumi occlusali o facciali, fumo, e vita anti-igienica in senso generale, possono influire negativamente sulla longevita' sia dell’impianto sia della persona stessa!

DOMANDA: Che cosa e' un ''aumento del seno mascellare''?
RISPOSTA:
Il cosiddetto ''aumento del seno mascellare'' e' la procedura chirurgica con la quale si immette nei settori posteriori superiori dell'osso mascellare del materiale sintetico biocompatibile per aumentare l'altezza originaria dei seni mascellari.

DOMANDA: Che cos'e' un ''aumento di cresta''?
RISPOSTA:
In seguito alla perdita di un dente l'osso si riassorbe. Per immettere un impianto e' necessario creare una micro-frattura nell'osso, divaricando le due estremita' della cresta e generando cosi' un alloggio piu' largo per la sede dell'impianto.


DOMANDA: Che cosa e' un innesto di osso?
RISPOSTA:
Un innesto di osso e' una procedura chirurgica che permette di aumentare altezza e/o ampiezza delle ossa mascellari con una tecnica cosiddetta ‘’rigenerativa’’ che prevede l’apporto di sofisticati bio-materiali in grado di stimolare la ricrescita dell’osso. L'incremento di volume osseo servira' ad alloggiare piu’ comodamente l'impianto dentale.